Optica Seclì
 
Home > news > spettacoli > luglio 2005 > Concerto Laura Pausini

spettacoli

5 luglio 2005

Brava, anzi bravissima Laura

L’emozione di un fan che la sera del 28 giugno era lì, sotto il palco

Laura Pausini in concerto

Il Laura Pausini tour world 2005 ha fatto tappa a Taranto a fine giugno. Lo stadio Iacovone gremito di fans, uniti dalla passione per la musica e le parole della cantante emiliana, ripetute a memoria e a gran voce da tutti i presenti.

Il 28 giugno 2005, allo stadio Iacovone di Taranto, alle 21.15, si è aperto il sipario del grande concerto di Laura Pausini: TOUR WORLD 2005.
Portato in giro per tutta l'Italia e gran parte d'Europa, quello di Taranto, sicuramente è uno dei più grandi eventi musicali pugliesi dell'estate 2005 insieme a quello leccese di Vasco Rossi.
Laura Pausini, 31 anni compiuti il 16 maggio scorso, è da 12 anni sempre ai vertici delle hit di tutto il mondo, ad iniziare dal '93 quando vinse, tra le nuove proposte, il festival di Sanremo con il brano" La solitudine".
Allo stadio erano presenti in ventimila, giovani e famiglie intere, a cantare tutte le sue canzoni, a partire dalla prima, " Fidati di me", che ha dato inizio al concerto.
Laura ha subito stabilito un perfetto feeling con il suo pubblico ed ha presentato i nuovi brani di "Resta in ascolto", il suo ultimo album, ai primi posti in tutto il mondo, uscito in ottobre, e contenente, anche, i singoli "La prospettiva di me", "E mi abbandono a te", scritto per lei da Madonna, "Vivimi" di Biagio Antonacci, "Come se non fosse stato mai amore", suo più recente successo, con il quale partecipa al Festivalbar.
Con Bruno Zucchetti al pianoforte, la Pausini ha poi reinterpretato tutti i suoi vecchi successi: "Strani Amori", "In assenza di te" e le straordinarie "Tra te e il mare", "Un'emergenza d'amore" ed "Incancellabile". Con la "Solitudine" e "Non c'è", l'esplosione di applausi è stata indescrivibile, ovunque luci e accendini accesi per rendere ancora più magica l'atmosfera e permettere di realizzare quella straordinaria alchimia che solo la "Vera Musica" riesce a realizzare.
Molto suggestiva l'interpretazione del brano che dà il titolo all'album, "Resta in Ascolto" e del suo hit inglese, con il quale ha trionfato in America, "I am surrender".
Sullo sfondo del grande palco rettangolare, uno schermo video con i più bei video dell'artista romagnola più "matura" ed impegnata musicalmente, che non ha paura di restare sola ed iniziare un nuovo percorso artistico senza rinnegare il passato.
Per chiudere in bellezza, salutando e ringraziando tutti, il brano che le ha "regalato" il suo amico Vasco: BENEDETTA PASSIONE.
E sì………, è proprio una benedetta passione quella che ha legato ventimila persone, che con entusiasmo e trepidazione, hanno partecipato ad uno spettacolo vero dove la Voce e la Musica hanno fatto da regine: BRAVA anzi BRAVISSIMA LAURA!


di Rodolfo Toma


 



Commenti

Speedy ADSLStilo CMS
 
Il tacco d'Italia è di IdeaDinamica Scarl.
via Casaranello 10 - 73042 Casarano (Le) | tel. 0833/1815183, fax 0833/1807291 | redazione@iltaccoditalia.info
P.Iva 04000910754

Per la pubblicità su portale e newsletter: Mario Maffei Cell: 393/9801141, marketing@iltaccoditalia.info
Il Tacco d'Italia è realizzato in collaborazione con Associazione Giovani Giornalisti di Taurisano (Le)
   :

Direttore responsabile Maria Luisa Mastrogiovanni
Quotidiano on line iscritto al n° 845 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce nel gennaio 2004 e al ROC al n° 20562


© 2004-2014 Il tacco d'Italia. Riproduzione riservata: Si autorizza l'utilizzo degli articoli e degli altri contenuti del sito, a patto che vengano rispettate due condizioni: la citazione della fonte (www.iltaccoditalia.info) e il collegamento ipertestuale all'articolo originale. In mancanza di tali requisiti ogni utilizzo verrà perseguito per violazione dei diritti di copyright.