MARTANO – Il kamishibai, o teatro d’immagini, è una forma espressiva tradizionale giapponese di narrazione per immagini. Ebbe un’enorme diffusione in Giappone tra gli anni ’30 e ’50 del secolo scorso come teatro di strada. Il termine deriva dall’unione delle parole “kami“ (carta) e “shibai“ (teatro, drammatizzazione) e si può tradurre come “teatro di carta“. Consiste in un teatrino in legno di misure ridotte (butai) all’interno del quale un narratore (kamishibaiya) fa scorrere delle immagini disegnate che illustrano una storia in sequenza.

Nell’ambito di “Japan now”, la mostra in corso a Martano con il patrocinio di Comune, Regione Puglia, Provincia di Lecce, Università del Salento, Grecía Salentina, oggi avrà luogo “Kamishibai Now!”, ovvero attività didattica per bambini e famiglie.

La proposta prevede una narrazione di circa 30 minuti, con musica di sottofondo, che contempla la narrazione di due diverse storie, adatte ai bambini a partire dai cinque anni di età e da una visita con attività ludica di circa 30 minuti.

Il repertorio è composto da fiabe e leggende tradizionali giapponesi e dalla fiaba Keba Keba illustrata dall’artista Takashi Murakami.

Ingresso gratuito con il biglietto della mostra.

Start ore 19 (per concludersi alle ore 20) presso l’Urban center di Martano in via Nizza.

Share
 

Tags: , , ,