Il cuore del Salento batte a tempo di musica

Il Battiti Live tour di Radionorba ha fatto tappa in Piazza Diaz, radunando circa 15000 persone tra residenti e turisti amanti della  buona  musica.
Share on Facebook6Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Email this to someonePrint this page

Per la prima volta è Nardò la regina musicale dell’estate.

di Adolfo Toma

L’abbraccio dei fans all’arrivo degli artisti

Secondo appuntamento per il Battiti Live 2017, il tour di Radionorba che per la prima volta approda a Nardò. A presentare la quindicesima edizione dello show, insieme al veterano Alan Palmieri, Elisabetta Gregoraci, che con la sua simpatia e bellezza è riuscita a coinvolgere tutto il pubblico presente.

Tantissimi artisti hanno solcato il palco del più importante evento musicale del Sud Italia.
Ad aprire la serata delirio per il duo del momento Benji e Fede, fenomeno musicale esploso su YouTube. Federico Rossi e Benjamin Mascolo, dopo aver pubblicato cover di altri artisti sul loro canale, hanno coronato un sogno pubblicando l’album “20:05” nel 2015 e un anno dopo “0 +”, doppio disco di platino.  Sul palco del Battiti Live hanno presentato Tutto per una ragione e New York.

A seguire, dopo il suo fortunato ritorno al Festival di Sanremo, Paola Turci con Fatti bella per te e una reinterpretazione di Un’emozione da poco, il primo successo di Anna Oxa. E sempre dall’ultimo Sanremo si è esibito Michele Bravi con Il diario degli errori, brano classificatosi quarto al Festival. Il vincitore dell’edizione 2013 di X Factor ha poi proposto la nuova hit Solo per un po’.

TheGiornalisti presenti

Attesissimo il gruppo rivelazione del 2017, TheGiornalisti, che con l’album d’esordio ha scalato le classifiche italiane. Tre i brani presentati, il tormentone estivo Riccione, Sold Out ed infine Completamente.

L’ospite a sorpresa: Gianni Morandi ha fatto “volare” il pubblico neretino

Altra voce femminile attesissima è stata Bianca Atzei, che ha cantato Ora esisti solo tu, il successo dedicato al suo nuovo amore, il pilota Max Biagi, e Abbracciami perdonami gli sbagli.
Sorpresa della serata il grande Gianni Morandi, che ha segnato la storia della musica italiana e con Volare ha fatto cantare e saltare l’intera piazza.

Gigi D’Alessio sul palco ha dichiarato che “a Battiti Live si respira un atmosfera particolare e si crea una bella energia con il pubblico”. L’artista ha proposto il nuovo singolo Benvenuto Amore e, accompagnandosi con il piano, ha ripercorso i suoi più grandi successi come Non dirgli mai, Un nuovo bacio e Non mollare mai.

Il giovane cantautore Riki, tra i cantanti più apprezzati dai giovanissimi

Federica e Riki, dal talent Amici, hanno infiammato letteralmente  la serata; il vincitore della categoria canto ha rubato il cuore di numerosissime fans, giunte in piazza sin dal primo pomeriggio per assistere al soundcheck. I brani da lui cantati, Polaroid e Perdo le parole, sono estratti dal suo primo album, il più venduto in Italia nei primi sei mesi del 2017, per 6 settimane primo in classifica e doppio disco di platino.

La giovane talentuosa Federica, disco d’oro, sul palco ha regalato le hit del momento  Dopo tutto e Forte e chiaro, concedendosi anche fuori dal palco con selfie e autografi agli spettatori.
Dal mondo del rap Baby K, Briga e Jake la Furia. Baby K , dopo Roma –Bangkok,  è tornata con un nuovo tormentone  ballatissimo, dal titolo appunto Voglio ballare con te e a Battiti Live ha eseguito anche il suo primo successo, Killer, cantato con entusiasmo dal pubblico.

Selfie e sorrisi per Baby K

Briga ha invece cantato Baciami e Nel mare e nel bere, brano che lui stesso descrive come “un ritratto estivo della libertà e della spensieratezza, spesso ricercate nel fondo di un bicchiere, che è un’anfora di sogni proibiti e di desideri nascosti”.

A chiudere la serata è stato Jake la Furia, membro dei Club Dogo ritornato sul palco con un nuovo progetto solista, presentando la hit estiva El Party.

Prossimo appuntamento con il Radionorba Battiti Live domenica 30 luglio: terza tappa ad Andria, in Piazza Vittorio Emanuele II.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About The Author

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Related posts